Home Proposte di Roma Ciclabile L'Atac NON PAGA da ADP Vito DE Russis.
L'Atac NON PAGA da ADP Vito DE Russis. PDF Stampa E-mail
Buongiorno. 
Come avrete modo di apprendere, la vicenda che riferiamo è sembrata una autentica vergogna al giornalista del Corriere della sera di Roma 
 
 
e che l'Atac non paga, dal giornaletto di Saul 
 
 
Avendo la Radio Ondarossa, di Roma, via dei Volsci 56, una consolidata trasmissione settimanale in diretta - "Ingorgo", ore 16 - 17 del mercoledì -  il prossimo mercoledì, 1 agosto, verrà dedicata interamente alla citata vicenda che interessa l'Azienda e i suoi lavoratori; quest'ultimi sono la reale interfaccia dei viaggiatori, 
Se vi interessa ed intendete esprimere la vostra considerazione, nulla osta per la partecipazione in diretta.
Con viva cordialità. 
Vito De Russis    
 
________________________
 
26 luglio.
 
A Roma, molte persone cosmopolite attendono alla fermata Tpl
Bene-Lionello lo  scoccare delle ore 20.
 
La fermata Tpl Bene-Lionello è quella che scarica e carica
chi si reca alla “Porta di Roma” (unico punto di incontro per gli oltre 200mila
residenti nel III Municipio); è priva di pensilina e di qualsiasi informazione;
è  isolata (abitazioni lontane).
 
Gli alberelli stradali di agrumi tentano di proteggere
dall’acquazzone le persone in attesa.
 
I bus in direzione centro non si vedono.
 
L’acquazzone insiste; ma, anche i bus insistono a non
passare.
 
Potrebbe essere la manna per i tassinari (stazione a circa
50 metri): nisba.
 
Alle 20,38 ecco il bus-zattera di salvataggio (bus della
linea 80): i naufraghi – cosmopoliti ? racconteranno questa loro avventura
romana, capitale del 7ttimo Stato al mondo.
 
Il gestore del Tpl romano continua a calpestare anche il
diritto alla informazione di chi usa quel suo (dis)servizio: aveva la
informazione meteo e, come tutte le altre informazioni, non l’ha trasmessa ai
suoi viaggiatori.
 
Dichiara il Presidente dell’Atac, Paolo Simioni, che “Oggi
Atac è un’azienda che paga regolarmente gli stipendi a oltre 11.000 dipendenti,
versa i contributi, paga i fornitori a trenta giorni, effettua importanti
investimenti in autofinanziamento. . . . . . . La società ha migliorato
sensibilmente tutti gli indicatori finanziari e economici.”
 
Nella sua lunghissima dichiarazione, il presidente Simioni ha
ignorato il continuo peggioramento del trattamento che riserva ai viaggiatori
Atac. Vito De Russis n.q. presidente ADP - Associazione diritti dei pedoni 
 
 
Allerta meteo avverso dal primo pomeriggio di giovedì 26
luglio 2018, e per le successive 6-9 ore e dalla tarda mattinata di venerdì 27
luglio 2018, e per le successive 6-9 ore
 
Dal primo pomeriggio di giovedì 26 luglio 2018 e per le
successive 6-9 ore e dalla tarda mattinata di venerdì 27 luglio 2018, e per le
successive 6-9 ore, si prevedono sul Lazio: precipitazioni da isolate a sparse,
a prevalente carattere di rovescio o temporale.