Home Leggi sulla ciclabilità La mobilità urbana dopo il Coronavirus: una proposta
La mobilità urbana dopo il Coronavirus: una proposta PDF Stampa E-mail
La mobilità urbana dopo il Coronavirus: una proposta
 
 
 
B
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. >" dojoattachpoint="nodeAddress" dojoattachevent="onclick:onAddressClick">Bikeitalia< Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. >'; document.write( '' ); document.write( addy_text11480 ); document.write( '<\/a>' ); //--> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;
 
 
 
19/03 11:45
 
A: me
 
A:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. >" data-name="MAURIZIO SANTONI" data-email=" Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ">MAURIZIO SANTONI < Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. >'; document.write( '' ); document.write( addy_text93484 ); document.write( '<\/a>' ); //--> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;
 
 
 
 
Visualizza certificati
Visualizza messaggio PEC
 
Dettagli della firma
Consegnato a:
 
Email:
 
Consegnato da:
 
Valido da:
 
Valido fino a:
 
Seriale:
 
Dettaglio Gestore
Sede legale:
 
Indirizzo Internet:
 
Rappresentante legale:
 
Denominazione sociale:
 
Data di certificazione:
 
Questo messaggio contiene una fattura elettronica.
È stato richiesto l'invio di una conferma di lettura per questo messaggio. Vuoi inviare la conferma?SiNo
Sei stato invitato all'evento seguente:
 
 
 
Parteciperai a questo evento?
?Si?Forse?No
Data
 
Ripeti
 
Luogo
 
Descrizione
 
L'immagine contenuta in questo messaggio è stata rimossa per motivi di sicurezza.Clicca qui per visualizzare le immagini.

In questi giorni di isolamento a casa, io, come probabilmente anche te, non faccio altro che pensare a come sarà quando questo periodo finirà, a quando potremo ritornare a uscire, magari non proprio ad affollare i bar per le apericene come nei bei tempi andati, ma almeno poter andare al parco, andare a fare un giro, rivedere i miei genitori e gli amici.

E questo pensiero mi aiuta a tirare avanti, giorno per giorno, in questo momento di privazione della libertà.

Ma oltre a pensare a me stesso mi chiedo come sarà il sistema di mobilità urbana una volta che si potrà tornare alle normali attività lavorative, una volta in cui riapriranno gli uffici e il telelavoro per molti sarà solo un ricordo. E questo pensiero mi spaventa.Mi spaventa perché ho la certezza che nulla sarà più come prima, perché troppe cose sono cambiate nel frattempo. 

Continua la lettura qui
 
Vedi anche il corso "Realizzare la Città delle Biciclette", composto da:
  • Modulo 1: "Progettare città a misura di persona", a cura dell'Arch. Matteo Dondé
  • Modulo 2: "Dal progetto al cantiere", a cura dell'Arch. Valerio Montieri
  • Modulo 3: "Comunicare la ciclabilità", a cura di Paolo Pinzuti