Sentenza TAR da ragione ai Verdi Lazio No inceneritore, Si Differenziata. Stampa
Scritto da Santoni Maurizio   
Giovedì 16 Dicembre 2010 15:59

 

Importante decisione del TAR del Lazio.
Vi invito a leggere il Comunicato Stampa e vi allego il testo della sentenza.
Nando Bonessio Presidente Verdi Lazio per la Costituente Ecologista.
 
Ufficio Stampa Verdi Lazio
Comunicato stampa
Roma 16 dicembre 2010
 
Rifiuti
Verdi: «Da Tar Lazio risultato che da ragione ai comitati. Bocciata la scelta dell’incenerimento. Subito risorse per sviluppo differenziata»
 
«La bocciatura dell’iter per l’inceneritore di Albano arrivata dal Tar Lazio è una grande notizia, che dimostra la validità delle motivazioni non ideologiche rappresentate da mesi dai comitati locali che si battono per la difesa del territorio e della salute”. Lo dichiara Ferdinando Bonessio, presidente dei Verdi Lazio.
 
 
 «Siamo di fronte alla migliore risposta che potesse esserci a quanti marcano con facilità come ‘ambientalismo del no’ le proteste di chi vuole semplicemente vedersi riconosciuti i diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione, e dalla Comunità Europea, come il diritto alla salute e alla qualità della vita. La bocciatura del Tar in questo senso dimostra – prosegue Bonessio – che è il metodo ad essere sbagliato. Bisogna investire e puntare sui principi già sanciti dall’Europa in tema di gestione dei rifiuti, ovvero su differenziata, riuso, ed anche prevenzione, una parola che non si sente usare spesso nel nostro paese e nella nostra regione».
 
«Ci batteremo contro l’imposizione dall’alto di impianti obsoleti che non rappresentano la risoluzione del problema rifiuti anche per gli evidenti lunghi tempi di realizzazione. Nonostante le dichiarazioni di Polverini e Alemanno – conclude il presidente dei Verdi Bonessio - che hanno già annunciato che ricorreranno al Consiglio di Stato, saremo al fianco dei comitati di Albano ai quali si deve questa grande vittoria, con la presentazione di nostri emendamenti affinché sin da questo Bilancio regionale, siano inserite norme che favoriscano la filiera dei rifiuti anziché l’incenerimento, così vedremo se la Polverini ha capito la lezione».

Ufficio stampa
Verdi Lazio
Giulio Finotti 3402734910
Sergio Ferraris 3473803887
 
 
Gruppo VERDI Regione Lazio per la Costituente Ecologista
via della Pisana, 1301 - 00163 Roma - tel 0667107008 - fax 0665937089